laboratori nazionali

napoli

Napoli: Educazione, cultura, comunicazione

Presentazione e programma

Leggere i segni dei tempi e parlare il linguaggio dell’amore

Il secondo Laboratorio nazionale di preparazione al Convegno Ecclesiale di Firenze si svolgerà al Centro Congressi Stazione Marittima di Napoli il 13 giugno 2015 sul tema Leggere i segni dei tempi e parlare il linguaggio dell’amore. Educazione, cultura e comunicazione alla ricerca di un nuovo umanesimo.

L’appuntamento rappresenta pertanto una tappa significativa per tutta la Chiesa italiana nel percorso che la conduce a Firenze. Dopo che a Perugia nel mese di maggio 2015 si sono affrontate le sfide poste dalla fraternità e dal dialogo interreligioso, nell’incontro di Napoli sono i mondi vitali dell’educazione, della cultura e della comunicazione a essere interpellati nella prospettiva di un umanesimo integrale e trascendente. Fin dal titolo dell’incontro si sente con forza l’eco dell’insegnamento di papa Francesco, richiamato nella Traccia di preparazione al Convegno, con l’invito a essere testimoni di Cristo attraverso gesti di vita nuova e di umanità diversa.

Il programma prevede l’introduzione e i saluti di S.Em. card. Crescenzio Sepe, Arcivescovo di Napoli, e di S.E. mons. Antonino Raspanti, vescovo di Acireale, vicepresidente del Comitato preparatorio del 5° Convegno Ecclesiale Nazionale e presidente della Commissione episcopale per la cultura e le comunicazioni sociali. A seguire una serie di tavole rotonde con alcuni esperti su ambiti specifici:

Schermata 2015-04-27 alle 12.47.59• la scuola: con Marco Rossi Doria (già sottosegretario all’Istruzione), Luisa Franzese (dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale Campania), Pier Cesare Rivoltella (Università Cattolica del Sacro Cuore) e Pierpaolo Triani (Università Cattolica del Sacro Cuore)

luniversità: con Lucio D’Alessandro (Università “Sr. Orsola Benincasa”), Anna Papa (Università “Parthenope”), p. Domenico Marafioti (Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia meridionale), Paolo Baroni (FUCI). Modera Luigi Fusco Girardi (Università di Napoli “Federico II”)

la comunicazione: con Vincenzo Morgante, direttore della Testata Giornalistica Regionale della Rai, Marco Tarquinio, (direttore di Avvenire), Alessandro Barbano (direttore de Il Mattino), Paolo Ruffini (direttore di Tv2000), Giacomo Di Gennaro (Università di Napoli “Federico II”), Rossana Valenti (Università di Napoli “Federico II”). Modera Chiara Giaccardi (Università Cattolica del Sacro Cuore)

i media e le arti: con l’attrice Tosca D’Aquino, la produttrice Betta Olmi (Ipotesi Cinema), il produttore Carlo Degli Esposti. Modera Fabio Falzone (Tv2000)

La partecipazione è libera e gratuita.

Sul sito firenze2015.it sarà possibile seguire i lavori in diretta streaming. Gli utenti di Twitter potranno inoltre partecipare al live twitting con l’hashtag #Firenze2015Lab.


» Pieghevole

» Locandina


Vai allo speciale sul Laboratorio di Napoli »

1 Commento a “Napoli: Educazione, cultura, comunicazione”

  1. giovanni
    il

    Interessanti questi laboratori.
    Peccato che sul territorio se ne parli poco.
    Occorre rilanciare con più forza il progetto culturale

Lascia un commento

  • (non sarà pubblicato)

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture.
Anti-spam image