dal territorio

"I colori dell'essere umano" 2C Liceo classico "I. Oliveti" • Locri (RC)

I colori dell’essere umano

dal Liceo classico "I. Oliveti" • Locri (RC)

Si è ispirato ai Pink Floyd e al loro disco The Dark Side Of The Moon Pietro Spadaro, 14 anni, alunno della 2C del Liceo classico “I. Oliveti” di Locri (Rc). Guidato dalla docente Rosanna Trapasso, Pietro ha preso spunto dalla copertina del famoso disco della band inglese e ha rappresentato attraverso i colori e il testo della una canzone del suo gruppo preferito il percorso della sua vita. Ogni colore infatti assume per lui un significato e uno scopo al quale la sua vita tende alla luce del Vangelo:

La freccia azzurra che attraversa il prisma è l’inizio di tutto, la nascita.
Il prisma è il tempo che trascorre e non si ferma mai.
Il rosso, indica la prima caduta dalla bici.
L’arancione, la scoperta della lettura.
Il giallo, il primo esame.
Il verde, l’inizio della carriera d’atleta.
Il blu, l’inizio degli studi al liceo classico.
Il viola, il futuro, sempre pieno di incertezze e di incognite, non sappiamo cosa ci attende.

«Tutti questi colori – spiega Pietro –  formano un arcobaleno che indica la strada giusta da seguire che è fatta di incontri. In questi incontri ci guida Gesù, la luce!».

Lascia un commento

  • (non sarà pubblicato)

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture.
Anti-spam image