letture sull'umano

Schermata 2015-09-30 alle 11.15.01

Il giardino del principio. Cinque vie per un nuovo umanesimo in famiglia

di Ernesto Diaco

Le cinque «azioni» emerse nel cammino preparatorio al Convegno ecclesiale di Firenze sono il filo conduttore de Il giardino del principio. Cinque vie per un nuovo umanesimo in famigliain uscita a settembre per le edizioni Città Nuova. A firmare il testo è don Paolo Gentili, direttore dell’Ufficio nazionale della Cei per la pastorale della famiglia. L’appuntamento di Firenze si snoda attorno a cinque verbi, scelti in risposta alle sollecitazioni di papa Francesco: uscire, annunciare, abitare, educare, trasfigurare. Nella sua riflessione, don Gentili cerca di rendere queste proposte delle «vie familiari», capaci di trasformare la Chiesa in un’esperienza di famiglia, di fraternità, di maternità e di paternità. L’intento dell’autore è quello di «offrire una carezza alle famiglie che sono in Italia, con la consapevolezza che proprio loro, con le gioie e le fatiche quotidiane, sono la più idonea palestra per allenarsi al nuovo umanesimo». Se è vero, come ama ricordare il Papa, che per educare un uomo occorre un intero villaggio, allora «la questione vera è scoprire le radici sponsali della persona umana, costruendo il villaggio dell’umano», in cui annunciare la verità sull’uomo, restituire dignità alle famiglie e curare le ferite di una cultura che mira a cancellare le differenze.

A cura del Servizio nazionale per il Progetto culturale 

Lascia un commento

  • (non sarà pubblicato)

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture.
Anti-spam image