#FIRENZE2015lab, rassegna stampa

In rete

di Adriano D'Aloia

Su Firenze2015.it tutti i contributi del laboratorio di Napoli I media digitali offrono da un lato la possibilità di comunicare gli eventi in diretta, soprattutto attraverso l’uso dei social network, aprendo finestre verso l’esterno e facilitando la partecipazione e il coinvolgimento. Dall’altro possono ricomporre i frammenti dell’istantaneità, per consentire a tutti di vivere a distanza di spazio o di tempo le esperienze. È quanto la redazione web di Firenze 2015 sta già realizzando, in particolare in occasione dei Laboratori nazionali. Un’apposita sezione del sito web di Firenze 2015 raccoglie ora tutti i materiali prodotti durante il secondo Laboratorio, svoltosi a Napoli il 13 giugno scorso sul tema «Leggere i segni dei tempi e parlare il linguaggio dell’amore. Educazione, cultura e comunicazione alla ricerca di un nuovo umanesimo». Collegandosi alla pagina www.Firenze2015.it/tag/napoli-lab/ è possibile rivedere le registrazioni integrali delle quattro tavole rotonde – sulla scuola, l’università, la comunicazione e la cultura – a cui hanno preso parte docenti, giornalisti e personaggi noti del mondo dello spettacolo, fra cui l’attrice Tosca D’Aquino e i produttori cinematografici Carlo Degli Esposti e Betta Olmi, figlia del regista Ermanno.

Nella sezione sono raccolti inoltre la rassegna stampa, le gallerie fotografiche, il collegamento alla playlist di YouTube con le video-interviste ad alcuni dei protagonisti della giornata. Fra i contributi anche un intervento del direttore di Tv2000 Paolo Ruffini sulle sfide della comunicazione cattolica nella contemporaneità. Per gli utenti di Twitter, l’hashtag #Firenze2015Lab aggrega tutti i tweet generati durante il Laboratorio.

da Avvenire, 5 luglio 2015

Lascia un commento

  • (non sarà pubblicato)

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture.
Anti-spam image