rassegna stampa

Lavori gruppo

«La grande novità dello stile segna la rotta per le diocesi»

di Enrica Lattanzi

A Firenze abbiamo vissuto un’esperienza importante. Certamente per i contenuti, ma soprattutto per lo stile. In più occasioni, infatti, si è sottolineata la bellezza della ‘sinodalità’. Una modalità di lavoro fraterna, dove a tutti è stata assicurata la medesima possibilità di parola e di ascolto, un’opportunità apprezzata soprattutto dai più giovani. «La sfida vera inizia a casa», aveva detto il vescovo Diego Coletti alla vigilia di Firenze. Il Convegno ha seminato molto, ora è tempo di coltivare perché le parole – in particolare quelle del Papa – si trasformino in fatti. Francesco ha chiesto alle diocesi di approfondire la Evangelii gaudium: per la Chiesa di Como, che ha già vissuto un momento di questo tipo nell’aprile 2014, è una traccia utile in vista dall’assemblea sinodale del settembre 2016, a conclusione della visita pastorale nelle 338 parrocchie. Le idee, però, vanno fatte circolare ed è qui che il Settimanale diocesano è chiamato a diffondere temi e dibattiti. È evidente che il ‘nuovo umanesimo’ è soprattutto un’emergenza culturale, per una Chiesa capace di ‘uscire’ perché consapevole della propria identità e del valore della dignità umana.

da Avvenire, 17 novmbre 2015

Lascia un commento

  • (non sarà pubblicato)

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture.
Anti-spam image