interventi

Flavia Marcacci

Annunciare, la sintesi di Flavia Marcacci

“È forte in tutti i gruppi di lavoro la volontà di creare relazioni, prendersi cura e accompagnare”. Lo ha detto Flavia Marcacci, docente di storia del pensiero scientifico presso la Pontificia Università Lateranense, sintetizzando la via dell’“annunciare”. “Questa volontà – ha proseguito sintetizzando le proposte dei 500 partecipanti – è un desiderio che nasce dal vivere prima di tutto la bellezza della relazione personale con Gesù, che va curata e custodita nella propria interiorità e nelle comunità. Per donare Gesù agli altri è essenziale creare percorsi di accompagnamento concreto e personalizzato. Ogni persona è degna della nostra attenzione che diventa ascolto delle esperienze concrete”. Tra le difficoltà emerse nei “tavoli”, l’autoreferenzialità, il devozionismo, il clericalismo. Tra le proposte, “passare da una attenzione esclusiva verso chi viene evangelizzato a una specifica attenzione a chi evangelizza”, dare più attenzione alla formazione – “non solo l’iniziazione cristiana e l’educazione dei bambini e dei ragazzi, ma la stessa formazione degli operatori” – rinnovare gli itinerari catechistici, affrontare “la questione dei linguaggi”, perché siano “chiari e diretti, semplici e profondi, capaci di portare a tutti la Parola”.

pdf icon

» Leggi la sintesi

 

Lascia un commento

  • (non sarà pubblicato)

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture.
Anti-spam image