interventi

Firenze 10 novembre 2015. Papa Francesco in Duomo incontra i vescovi e i delegati del 5° Convegno Ecclesiale Nazionale della Chiesa Cattolica in Italia..

Il discorso di Papa Francesco

Il discorso di Papa Francesco ai partecipanti al Convegno

«Nella cupola di questa bellissima Cattedrale è rappresentato il Giudizio universale. Al centro c’è Gesù, nostra luce. L’iscrizione che si legge all’apice dell’affresco è “Ecce Homo”. Guardando questa cupola siamo attratti verso l’alto, mentre contempliamo la trasformazione del Cristo giudicato da Pilato nel Cristo assiso sul trono del giudice. Un angelo gli porta la spada, ma Gesù non assume i simboli del giudizio, anzi solleva la mano destra mostrando i segni della passione, perché Lui ha «ha dato sé stesso in riscatto per tutti» (1 Tm 2,6). «Dio non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui» (Gv 3,17)». Comincia così il discorso che Papa Francesco ha rivolto ai partecipanti al 5° Convegno Ecclesiale Nazionale martedì 10 novembre nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore.

pdf icon» Leggi il discorso

3 Commenti a “Il discorso di Papa Francesco”

  1. Christine Angeline
    il

    Please, I am interested in obtaining the Pope’s address today, November 10, in English translation. Are you able to assist or direct me to an entity?
    In prayer, Christine

  2. YLENIA FIORENZA
    il

    Aspettare il Maestro Gesù all\’inizio di ciò che sfuma ai nostri occhi di carne, tra l’assenza e la presenza, significa poter dire al mondo che senza i Suoi sentimenti è la vita che si rifiuta di camminare, di svolgersi, di scorrere. Non c’è Nuovo Umanesimo senza Umanesimo Nuovo! Solo così l’umano, qui e ora, diverrà la casa del divino. Grazie Santo Padre!

Lascia un commento

  • (non sarà pubblicato)

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture.
Anti-spam image