parole dell'umano

empatia-approccio-cognitivo-e-affettivo_11effea4ba5d1c89d52d0231d1c9fd76

Empatia

di Vincenza Postiglione

L’essere umano fin dalla memoria dei tempi, è un cosiddetto “ animale sociale”. Perché siamo legati agli altri dai nostri bisogni fondamentali: bisogno di nutrirsi, bisogno di rifugiarsi, bisogno di calore, bisogno di affetto e comprensione.

Il concetto di empatia, inteso tradizionalmente, è la «Capacità di porsi nella situazione di un’altra persona o, più esattamente, di comprendere immediatamente i processi psichici e lo stato d’animo dell’altro».

Empatia è darsi all’altro, guardarlo con i suoi stessi occhi.

Empatia è stare nell’altro, nella gioia e nel dolore, come se sentissi le sue emozioni in te.

Il poeta toscano Giuseppe Giusti, scriveva in proposito «Beato chi può dire a se stesso: io ho asciugato una lacrima».

È un interscambio d’animo con corpi separati.

Tu sei l’altro. Quello che osservi, giudichi, insulti; quello che ammiri, abbracci, ami è un tuo riflesso.

Lascia un commento

  • (non sarà pubblicato)

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture.
Anti-spam image