parole dell'umano

Sapienza

di Chiara Giaccardi

Podcast Il pensiero del giorno (RadioUno, 28 dicembre 2014)

 

Sapienza viene dal latino sapio, che significa ‘aver sapore’ (da cui ‘sapido’, saporito, che è il contrario di ‘insipido’, che non sa di niente). ll senso di sapére, come lo conosciamo oggi, è derivato da qui. L’assonanza tra sapere e sapore segnala dunque, a partire dalla radice etimologica, un legame originario tra sapore, gusto e conoscenza.

In fondo qual è il primo modo in cui il bambino conosce? Toccando e mettendo in bocca. E qual ė la prima forma di conoscenza, fondamentale per la sopravvivenza, che l’essere umano ha dovuto sviluppare? Distinguere tra ciò che è buono da mangiare e ciò che è velenoso, tra ciò che sostiene la vita e ciò che porta morte.

Il sapore è dunque la prima forma di conoscenza del mondo. Non solo: ciò che conosciamo nella forma del sapore è ciò con cui intratteniamo un rapporto di estrema intimità: Ciò di cui sentiamo il sapore diventa parte di noi.

Per questo un’idea troppo astratta è solo intellettuale del sapere è riduttiva. E lo è anche una concezione privatistica e quantitativa: come se la sapienza fosse qualcosa che cresce in noi quante più nozioni ingeriamo.

Piuttosto è sapienza il sapere che conserva almeno due dimensioni. La prima è la totalità del coinvolgimento personale: un sapere-sapore che coinvolge tutta la nostra percezione. Nutrix educat, scriveva Cicerone: ci educa ciò che ci fa bene, e solo ciò che nutre con piacere fa crescere la nostra umanità La seconda è appunto la relazione, che innesca un circuito vitale: quello della gratitudine per il sapere ricevuto, che possiamo gustare perché qualcuno ce lo ha trasmesso; che diventa poi convivialità, desiderio e capacità di condividere quanto abbiamo ricevuto.

Homo sapiens: è allora l’essere capace di gustare ciò che davvero ha sapore, di assimilarlo e così diventare sapiente: di una ‘sapienza saporosa’, capace di accendere il desiderio, in chi la riceve da noi.

Lascia un commento

  • (non sarà pubblicato)

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture.
Anti-spam image