ragioni dell’umano

I luoghi domestici del trasfigurare
di Andrea Grillo

Proviamo a considerare brevemente tre “luoghi domestici” nei quali i tempi e le azioni si intrecciano e si fondono diventando “cultura del sé” e quindi anche “attenzione all’altro”. Passiamoli brevemente in rassegna come una sorta di “topologia del trasfigurare”. Noterà immediatamente, il lettore, che i “tre luoghi” non hanno tutti... Continua »


sindone vitruviano
Ecco perché l’Uomo della Sindone non è l’Uomo Vitruviano
di Maurizio Schoepflin

Se volessimo indicare un’immagine in grado di esprimere il significato profondo del titolo del Convegno della Chiesa italiana che si terrà a Firenze nel prossimo novembre – “In Gesù Cristo il nuovo umanesimo” –, ritengo che dovremmo scegliere quella della Sindone. Tale convinzione mi si è rafforzata in particolare dopo la... Continua »


robot
La politica di fronte alle sfide del postumano
di Francesco Occhetta

Le categorie dell’umanesimo europeo, che hanno posto la persona al centro dell’agire politico, non sono più una condizione «pre-politica» accolta dalle forze politiche. Temi come l’inizio e la fine della vita, il gender e la gestione politica dei farmaci per il miglioramento delle prestazioni cognitive, sono disciplinati a colpi... Continua »


Quale umanesimo verso Firenze 2015?
di Mariangela Regoliosi

Nell’Invito al V Convegno Ecclesiale Nazionale si fa esplicito riferimento all’Umanesimo «classico», radicato nella «città di Firenze» «tra il XIV e il XVI secolo» e caratterizzato da un’«intima connessione tra la dipendenza dell’uomo da Dio e la sua capacità creativa»: connessione poi però interrotta attraverso «un processo di differenziazione interna all’umanesimo,... Continua »


Transumanesimo e risurrezione
di Ghislain Lafont

Gli esseri umani non si sono mai rassegnati a essere semplicemente quello che sono: segnati dal limite, dalla colpa, dal dolore, dalla morte, cercano nel culto, nel mito, nell’ascesi, nella mistica, nel fare memoria e nel progettare, delle vie verso un oltre rispetto a se stessi. Di tale oltre... Continua »


Missione impossibile. La riconquista cattolica della sfera pubblica
di Stefano Biancu

Da un ascolto non pregiudiziale della cultura del nostro tempo – senza tentazioni egemonizzanti né ripiegamenti narcisistici – alla critica di quei modelli e criteri di giudizio che si rivelano disumanizzanti. Una riflessione sulla crisi della cultura verso il Convegno ecclesiale di Firenze. Gli anni che ci separano dal Concilio sono... Continua »


«Ecce homo». Ri-conoscere l’umano nell’età della tecnica
di Duilio Albarello

Nella nostra epoca, un’impresa cruciale per la cultura pubblica e per la fede cristiana consiste nel «ri-conoscere l’umano». I tre significati che possiamo attribuire a questa espressione – decifrare, comprendere, con-sentire – corrispondono ad un triplice compito, che siamo chiamati ad affrontare nell’ambito di quello che potremmo chiamare il... Continua »