rubriche

still_life_eddie_marsan-1-620x350
Carità nelle periferie dell’esistenza
a cura dalla Commissione Nazionale Valutazione Film | Fondazione Ente dello Spettacolo

Assopiti davanti al dramma della povertà «Risvegliare la nostra coscienza spesso assopita davanti al dramma della povertà e per entrare sempre di più nel cuore del Vangelo, dove i poveri sono i privilegiati della misericordia divina.(…) Riscopriamo le opere di misericordia corporale: dare da mangiare agli affamati, dare da... Continua »


foto6
Notte prima di #Firenze2015
di Chiara Giaccardi

  Attendere: infinito del verbo amare, diceva don Tonino Bello. Un amore per la vita, per la bellezza che possiamo portare nel mondo, insieme, per renderlo abitabile, più a misura d’essere umano. Un’attesa che fa sembrare diversa Firenze, anche se la conosciamo già. Come se le chiese, le strade, le... Continua »


quaderno-Dialoghi-Lumano-tra-natura-e-cultura
L’umano tra natura e cultura
a cura di Andrea Aguti e Luigi Alici

Questo Quaderno di Dialoghi raccoglie gli interventi contenuti nei Dossier dei primi due numeri del 2015 della rivista, dedicati rispettivamente al tema del naturalismo e a quello dell’umano tra natura e cultura. Considerata l’affinità dei temi trattati dai Dossier e in certo modo la loro complementarietà – non casuale ma frutto... Continua »


Unknown
Adamo, dove sei? Sulla traccia dell’umano

Il volumetto del vescovo di Novara, Franco Giulio Brambilla, Adamo, dove sei? Sulla traccia dell’umano (Editrice Cittadella, Assisi 2015) risuona in modo avvincente rispetto ai due appuntamenti ecclesiali in cui tutti siamo coinvolti: il Sinodo dei vescovi sulla famiglia e il Convegno nazionale di Firenze. In sette capitoletti (quasi... Continua »


SeDiovuole
Testimonianza del Vangelo
a cura dalla Commissione Nazionale Valutazione Film | Fondazione Ente dello Spettacolo

Sacerdoti nelle periferie «Il buon sacerdote si riconosce da come viene unto il suo popolo (…) Così bisogna uscire a sperimentare la nostra unzione, il suo potere e la sua efficacia redentrice: nelle “periferie” dove c’è sofferenza, c’è sangue versato, c’è cecità che desidera vedere, ci sono prigionieri di... Continua »


164515173-2a18dd1f-5251-4c08-84d0-d8aa2403e645
Firenze, Galileo e l’Umanesimo scientifico
di Flavia Marcacci

Tra i luoghi che saranno visitati a Firenze c’è un Museo intitolato a Galileo (http://www.museogalileo.it/), che offre da anni materiali e occasioni importanti per la ricerca, la documentazione, la pubblicazione, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio museale e la diffusione della cultura scientifica. Firenze è una città carica... Continua »


Una nuova immagine di uomo
di Giannino Piana

La chiesa italiana ha scelto per il Convegno nazionale, che si svolgerà a Firenze dal 9 al 13 novembre, il tema dell’antropologia cristiana. Nell’intenzione dei promotori di questa importante assise si tratta di ripensare e di ridefinire, di fronte ai profondi cambiamenti socioculturali prodottisi con un ritmo accelerato negli... Continua »


cropped-testata2015new
E la Parola corre… nel web!
di Mariangela Tassielli

Ci sono domande nella vita che ti spiazzano, soprattutto quando arrivano come appelli a cui non puoi dire no. Era l’estate del 2007. Il mondo impazzava di blogger ancora molto entusiasti, i social network avevano una penetrazione limitata e chi aveva qualcosa da dire o foto da condividere lo... Continua »


Schermata 2015-10-31 alle 23.29.00
Gli ostacoli sulla via di un nuovo umanesimo
anthropologica. annuario di studi filosofici, 2015

La «Questione antropologica. Gli ostacoli sulla via di un nuovo umanesimo» è il titolo del fascicolo monografico di anthropologica. annuario di studi filosofici del Centro studi Jacques Maritain diretto da Giovanni Grandi e Luca Grion, che ha curato la nota introduttiva. L’intento del quaderno, che raccoglie 24 contributi per dodici... Continua »


Amore
di Domenico Cancian

L’Amore del Padre e del Figlio, effuso nel cuore dell’uomo dallo Spirito Santo, incontrando le miserie umane si rivela misericordioso. Questo aggettivo qualifica l’amore a partire dalle viscere materne (l’ebraico rachamim evoca il grembo) e quindi l’amore “sviscerato“, istintivo e affettivo, oltre la logica razionale e misurata. I santi... Continua »