rassegna stampa

I giovani
I giovani: pronti a giocare in attacco
di Matteo Liut

Nella lettera inviata a tutti i partecipanti all’assise, la richiesta di essere messi alla prova: sentiamo di «dover essere i primi a uscire sulle strade del mondo» vedendo «in ogni volto e in ogni storia una nuova possibilità» Don Falabretti: agli adulti chiedono relazioni autentiche La chiamata a costruire... Continua »


Bianchi
Bianchi: «Una nuova primavera nel segno dell’ascolto»
di Francesco Ognibene

L’ultimo giorno di Convegno è un tripudio di trolley. C’è però un altro bagaglio che i delegati portano a casa: a spiegarlo è l’assistente generale di Azione Cattolica, il vescovo Mansueto Bianchi, vicepresidente del Comitato preparatorio di Firenze 2015. Con cosa esce dal Convegno? Con l’esperienza di essere stati... Continua »


Montenegro
Montenegro: «Una Chiesa cantiere per una realtà rinnovata»
di Francesco Ognibene

Vista dall’estremo Sud, la prospettiva per una volta è la stessa: tutti i delegati confermano che ai tavoli dei gruppi il dibattito non ha dovuto scontare differenze di approccio e diagnosi. Lo conferma il cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento. Che Chiesa ha visto in questi giorni? Una Chiesa... Continua »


Meichelli
Menichelli: «Annunciamo la speranza in mezzo alla nostra gente»
di Francesco Ognibene

Attorno al cardinale Edoardo Menichelli c’è sempre un capannello di delegati: la battuta pronta e l’attenzione all’interlocutore, chiunque sia, fruttano all’arcivescovo di Ancona- Osimo un interesse costante. Qual è il suo “tesoro” di Firenze? Indubbiamente la parola del Papa, che ha illuminato il Convegno con un discorso da padre.... Continua »



I tavoli di lavoro sbarcano sul cellulare via WhatsApp
di Mimmo Muolo

E la sinodalità sbarca anche su WhatsApp. Durante i lavori di gruppo, in molti tavoli da dieci, i partecipanti hanno deciso di creare gruppi sulla famosa chat, scambiandosi i numeri di cellulare, per continuare il dibattito, lo scambio di idee, l’arricchimento reciproco, iniziato in questi giorni. «È stata una... Continua »


In Rete l’arte e la fede si incontrano lungo le “vie della bellezza”
di Ernesto Diaco

«Siamo qui a Firenze, città della bellezza». Così papa Francesco, martedì scorso, ha concluso il suo discorso ai delegati del quinto Convegno ecclesiale nazionale, che aveva aperto soffermandosi sugli affreschi del Vasari nella cupola di Santa Maria del Fiore. E “Vie della bellezza” è il titolo del progetto avviato... Continua »


Adriano Fabris
Abitare, la relazione finale
di Marco Iasevoli

La dottrina sociale riferimento e «fonte» dell’agire pubblico Si abitano relazioni prima che luoghi. E «stare in mezzo al popolo» non può limitarsi ad una presenza fisica, ma ha bisogno di uno stile che passa per cinque verbi: ascoltare, lasciare spazio, accogliere, accompagnare e fare alleanza. La via dell’abitare... Continua »


Pina del Core
Educare, la relazione finale
di Stefania Careddu

«Cuore aperto» di fronte alle sfide odierne Scelte d’impegno e l’invito a mettersi in rete Continuare a «credere nel potere umile dell’educazione e nella sua forza trasformatrice della storia e della società di ogni tempo», consapevoli che per affrontare le sfide odierne (che sono «un’opportunità», una «sollecitazione alla conversione... Continua »


Firenze, 11 novembre 2015. Il V Convegno Ecclesiale Nazionale. Monsignor Nunzio Galantino.
«Non discutere, ma di mettere in pratica con stile sinodale»

“Mi auguro che tutti quanti abbiano sentito bene le parole del Papa. Non bisogna aspettarsi che la Conferenza episcopale italiana dopo il Convegno ecclesiale emani le regole di vita su come sperimentare il metodo sinodale”. Lo ha detto ieri sera il segretario generale della Cei, mons. Nunzio Galantino, durante... Continua »